TUSCOLOFrascati è una città che risale all’epoca romana quando era nota come Tusculum. Il Tuscolo la collina ai cui piedi si stende Frascati, è tutt’ora oggetto di scavi archeologici per riportare alla luce i resti dell’antica Tusculum che lì fu eretta in epoca Repubblicana. Oggi i resti romani ed in particolare l’anfiteatro sono transennati e non accessibili al pubblico se non nel contesto di visite guidate e in alcune occasioni particolari, quando l’anfiteatro diventa luogo di rappresentazione teatrale. Ma al Tuscolo vi è anche un luogo di profonda spiritualità, l’Eremo tuscolano degli Eremiti Camaldolesi di Montecorona, dove risiede il Procuratore Generale dell’Ordine dei Camaldolesi . L’Eremo non è accessibile al pubblico proprio per consentire ai monaci residenti di continuare a vivere la loro vita eremitica basata sulla solitudine interrotta solo dalla preghiera condivisa. Oltre alla presenza Eremitica a Frascati vi è anche una significativa presenza Francescana: i Frati minori presenti nel Convento di San Bonaventura, vicino all’ospedale di Frascati e, sempre sulla strada verso il Tuscolo il Convento dei Cappuccini . Non distante da Frascati a Frattocchie sull’Appia, infine, si può in breve tempo raggiungere l’Abbazzia Cistercense Trappista di Frattocchie dove è vissuta la regola benedettina de “l’Ora ed Labora” .